LE PROPOSTE EDUCATIVE

proposte-didattiche
proposte-didattiche2
proposte-didattiche4

L’azione educativa prende forma attraverso la progettazione della didattica, degli ambienti, della formazione del personale e non solo attraverso programmi predefiniti. La progettazione è una strategia di pensiero rispettosa e solidale degli apprendimenti dei bambini e degli adulti, che accetta il dubbio, l’incertezza, l’errore ed è capace di modificarsi in base agli eventi e all’evolversi dei contesti. Si realizza attraverso i processi dell’osservazione, documentazione e interpretazione, in un contesto di condivisione reciproca.

Ogni sezione è molto rispettosa delle singole identità di ogni bambino, per questo le attività svolte sono realizzate a piccolo gruppo, per favorire le ricerche e gli apprendimenti consoni alle età dei bambini, considerando il valore aggiunto che il contesto offre, in quanto definito “privilegiato”.

Ogni settimana viene esposto un planning con tutte le attività educative proposte che spaziano dalla narrazione, alla psicomotricità, all’atelier, all’utilizzo di materiali di recupero e non convenzionali, incontri con il suono, giochi a tavolino per il gruppo medio-grandi, puzzle, materiale costruttivo e attività di gioco libero nei vari angoli presenti all’interno delle sezioni (simbolico, costruttività, musicale e angolo del libro e tavolo luminoso).

La sezione dei lattanti ha inoltre uno spazio di appartenenza molto privilegiato, dove è presente un grande tappeto allestito con materiali non strutturati, libri tattili, cestini dei tesori che contengono elementi naturali olfattivi e sensoriali. È presente un angolo luminoso in grado di accogliere le curiosità, catturare gli interessi e restituire emozioni nei bambini.